CENTOLANZA, TRA NOMADISMO CULTURALE E TEATRO CANZONE

Centolanza Alessandro

Principe dell’invettiva, Alessandro Centolanza con “L’elogio del momento” si conferma un esploratore coraggioso di quello che potremmo definire una sorta di nomadismo musicale.
Grazie alle sue innumerevoli esperienze, dopo essere entrato in contatto con diverse realtà artistiche, tra le quali la scena di New Orleans dal 2010 al 2012, si distingue per ricercatezza, originalità e abilità strumentale.
Milanese, decide di intraprendere la strada della canzone italiana solo nel 2013 dopo un trascorso jazz che lo ha formato e segnato profondamente.
Nel 2018 si è classificato, con il suo progetto discografico, tra le prime cinque opere più interessanti del Premio Tenco.